Pages Navigation Menu

Antonio Galanti

Antonio Galanti

Compositore e organista (Volterra, 19-III-1964), è stato allievo di Carlo Prosperi: per l’armonia come privatista; per il contrappunto, la fuga e la composizione come interno al Conservatorio di Firenze. Oltre che in Composizione (1986), si è diplomato in Pianoforte (1985), Organo (1988), Strumentazione per banda (1989) e in Direzione di coro (1990). Nello stesso conservatorio ha frequentato il Liceo artistico musicale, maturandosi nel 1983. Dal 1989 al 1998 è stato docente nei Conservatori e Istituti pareggiati di Avellino, Genova, Udine, Lucca e Sassari. Ha vinto l’ultimo Concorso per esami e titoli, a cattedre, nei conservatori di musica, bandito dal Ministero della Pubblica Istruzione (1990), per Armonia contrappunto fuga e composizione (5° posto in graduatoria), Armonia e contrappunto (11°), Fuga e composizione (3°) e Organo complementare e canto gregoriano (1°). Dal 1999 è titolare di Armonia contrappunto fuga e composizione al Conservatorio di Alessandria. Ha conseguito vari riconoscimenti, fra cui i primi premi al VII Concours Suisse de l’Orgue (Sion, 1989) e al XXXI Festival Musica Antiqua (Bruges, 1994). Si occupa, in modo particolare, del rapporto fra organi antichi e mondo contemporaneo, da un punto di vista liturgico, concertistico e compositivo. Il suo catalogo comprende il ciclo aperto delle Toccate per organo (1990…): opere per e dedicate a strumenti antichi di rilievo. Inoltre, oratori (Via Crucis per soli, coro e orch., 2008), musica per orchestra (Adagio e Variazioni, 1986), per strumento solista e orchestra (Doppio concerto per 2 cor., 1988), vocale (Crux fidelis, 2005), strumentale da camera (Cia’ del Brila per 2 fl. diritti, 2 ob., clav. e archi, 2007) e trascrizioni e orchestrazioni (G. Cagliero, Vespro di Maria ausiliatrice per soli, coro e orch., 1996). Ha curato l’edizione critica di musiche dei secc. XVIII-XIX per orchestra (M. Bottini, Concerto per clarino, 2008) e per tastiera (Aa. Vv., Musiche per organo e cimbalo, 2006-2008). Ha pubblicato per le edizioni Bèrben, Carrara, ElleDiCi, EurArte, La Bottega Discantica, Poco Nota Verlag, Rugginenti e Sistemi Audio di Memorizzazione. Dal 2004 cura la rubrica Recensioni musiche per il mensile “Suonare news”.